Graston Technique


La Graston Technique è un metodo basato sulle evidenze scientifiche che prevede l’uso di strumenti in acciaio inox per identificare e trattare efficacemente le aree che presentano rigidità o infiammazione.

“Così come lo stetoscopio viene usato per ascoltare i battiti cardiaci perché amplifica il suono prodotto dal cuore, così questi strumenti aumentano ciò che le mani del Fisioterapista possono percepire”:

poiché gli strumenti non si comprimono a contatto con la cute come i polpastrelli delle sue dita , egli può localizzare e trattare con maggior precisione ed efficacia le aree di rigidità percependole come zone di alterata consistenza.

Gli strumenti vengono usati in maniera non invasiva sulla cute e con diverse tecniche in base all’obiettivo preposto.

Il trattamento risulta piacevole e rilassante: l’effetto è quello di un massaggio profondo.

graston technique

 

INDICAZIONI:

  • CONTRATTURE MUSCOLARI IN FASE ACUTA O CRONICA
  • DOLORE E RIGIDITA’ LEGATE ALL’ARTROSI
  • MAL DI SCHIENA, CERVICALGIE IN FASE ACUTA E CRONICA
  • EPICONDILITI
  • DOLORI MUSCOLARI ALLA SPALLA, AL GINOCCHIO, AL POLPACCIO, ALLE MANI O AI PIE
  • FASCITI: FASCITE PLANTARE, SINDROME DELLA BANDELLETTA ILEO-TIBIALE, DITO A SCATTO
  • DISFUNZIONI DEI LEGAMENTI: STIRAMENTO DEL LCM – LCL – LCA, DISTORSIONI DI CAVIGLIA
  • CICATRICI POST-CHIRURGICHE O TRAUMATICHE
  • TUNNEL CARPALE/TARSALE, SINDROME DELLO STRETTO TORACICO
  • PUBALGIA

 

VANTAGGI RISPETTO ALLA FISIOTERAPIA TRADIZIONALE:

  • rilevazione specifica delle aree di disfunzione
  • immediata risoluzione meccanica delle alterazioni fibrotiche (zone di rigidità)
  • aumento del flusso linfatico: effetto drenante
  • tecnica non dolorosa

 

EFFETTI:

  • AUMENTO DELLA QUALITÀ DEI TESSUTI
  • MIGLIOR SCIVOLAMENTO TRA I VARI STRATI DI TESSUTO
  • MIGLIORA LA COMUNICAZIONE CELLULA – CELLULA
  • AUMENTO DELLA PERFUSIONE SANGUIGNA: RISOLUZIONE CONTRATTURE, AUMENTO DELLE CELLULE STAMINALI IN CIRCOLO
  • AUMENTO FLUSSO LINFATICO: DRENAGGIO DEI LIQUIDI E DEI PRODOTTI DI SCARTO QUALI ACIDO LATTICO
  • MIGLIORAMENTO SENSIBILITÀ PROPRIOCETTIVA
  • RISOLUZIONE DELLE RIGIDITÀ FIBROTICHE
  • AUMENTO FLESSIBILITÀ DI TUTTI I TESSUTI
  • AUMENTO DEL MOVIMENTO ARTICOLARE
  • AUMENTO DEL 30% DELLA RESISTENZA DEI LEGAMENTI

I TESSUTI SI MANTENGONO “GIOVANI” E IN FORMA
Il sollievo dal dolore, l’aumento dell’elasticità dei tessuti e l’ aumento del range di movimento articolare si ottengono già con il primo trattamento.

gastron technique prevenzione game

angela gallo tecnica gastron technique schiena
Per comprendere il meccanismo d’azione della Graston Technique è necessario considerare che il tessuto connettivo rappresenta “la struttura” su cui poggiano tutti gli altri tessuti
(muscolare, articolare): li supporta e li connette tra loro trasportando nutrienti e prodotti di scarto, ha una funzione di “lubrificazione” e di barriera contro i batteri.
L’immobilizzazione o il movimento scorretto determina una perdita di elasticità del tessuto connettivo che si indebolisce e non è più in grado di assolvere alla sua funzione specifica, a danno delle strutture circostanti:

  • si forma tessuto cicatriziale ricco di nocicettori (terminazioni nervose che producono dolore)
  • la ridotta elasticità viene trasmessa al tessuto muscolare, che va incontro a microlesioni e infiammazioni

 

Chi ha già sperimentato la tecnica, specie chi è soggetto a riacutizzazioni di patologie croniche (es. mal di schiena, cervicalgia) o chi fa sport regolarmente, sceglie spesso di effettuare dei trattamenti a intervalli di tempo regolari per prevenire le infiammazioni/lesioni acute e per godere dei benefici effetti immediati del trattamento (SENSAZIONE DI LEGGEREZZA ED ELASTICITA’).